Lettera di Auguri a tutti i soci SIOV

Parma, 25 Dicembre 2010

Cari Colleghi,

una bella novità che il  2010 ci ha portato è stata la nascita della SIOV – Società Italiana di Omeopatia Veterinaria. La SIOV ha organizzato il suo primo evento a Verona lo scorso 26 Settembre , dimostrando come sia possibile armonizzare differenti realtà omeopatiche del territorio e collaborare alla crescita culturale, scientifica e professionale dell’Omeopatia Veterinaria Italiana. Con questa lettera vogliamo condividere con voi alcune riflessioni su questo nuovo ambizioso progetto e farvi i migliori auguri per le Festività Natalizie e per un Buon Anno 2011.

  • Da dove viene SIOV?

Il viaggio che SIOV ha iniziato a percorrere parte da lontano, da persone e professionisti che ad un certo punto hanno sentito la necessità di condividere il cammino e le esperienze professionali  e di metterli entrambi a disposizione delle generazioni dei futuri veterinari omeopati. Circa una decina di anni fa, alcuni veterinari impegnati da tempo nell’insegnamento dell’omeopatia veterinaria ed altri che praticavano l’omeopatia come scelta elettiva nella cura delle malattie dei loro pazienti, si sono incontrati a Bologna. Ne è nata l’UMNCV, organismo dedicato al sostegno dell’attività politica delle Medicine Non Convenzionali in genere e nello specifico dell’Omeopatia. Negli anni il gruppo ha lavorato con impegno, grazie al particolare e prezioso contributo di ogni componente, tanto da raggiungere traguardi che mai erano stati ottenuti prima in Italia. Nonostante le difficoltà oggettive legate ai tempi ristretti che ci lascia la nostra professione, nonostante i continui attacchi alla Medicina Omeopatica – ricordiamo i giorni in cui la rivista “Lancet” dichiarò la morte dell’Omeopatia, oppure le reiterate dichiarazioni contro l’Omeopatia ad opera di Scienziati e Medici come il Prof. Garattini – i membri dell’UMNCV hanno ottenuto importanti risultati, delle vere e proprie conquiste di cui si è potuta giovare tutta la categoria veterinaria:

1.      il riconoscimento da parte di Fnovi dell’esercizio dell’Omeopatia come atto medico;

2.      l’inserimento dell’Art. 30 del Codice Deontologico dei Medici Veterinari che da dignità professionale alla pratica dell’Omeopatia in veterinaria;

3.      il recepimento e l’attuazione da parte di Fnovi delle Linee Guida e requisiti minimi sulla professionalità e caratteristiche della formazione in mncv suggerite da UMNCV.

Dopo questi importanti passi, si è sentita la necessità di costruire un progetto più ampio, che comprendesse oltre l’azione strettamente “politica” anche un progetto didattico e formativo di alto livello  fatto da veterinari per i veterinari. Questo è stato il motivo trainante che ha portato ad un nuovo significativo incontro a Parma dal quale si è arrivati alla costituzione della SIOV.

  • Dove vuole andare SIOV?

L’incontro di Parma e la fondazione di SIOV sono il punto di partenza per un gruppo di professionisti che ha come obiettivo centrale la tutela dell’omeopatia Hannemaniana e del suo pensiero filosofico, la cui attività vuole diventare un polo  sia sul piano didattico-formativo, sia su quello culturale e scientifico. A tutt’oggi le emergenze della veterinaria sono la farmaco resistenza, la sicurezza alimentare, l’impatto ambientale e il benessere animale. Tali tematiche sono anche le priorità di SIOV che vuole dimostrare come attraverso il pensiero omeopatico e la sua applicazione si possa dare un contributo concreto e alternativo alla salvaguardia dell’ambiente, alla tutela della salute pubblica e alla cura dei nostri animali, siano essi da reddito o d’affezione. Con la sua attività SIOV vuole essere il punto di riferimento sul territorio italiano per l’omeopatia veterinaria, per i professionisti e per le istituzioni. L’obiettivo principale di SIOV è di sancire che l’Omeopatia non solo ha pari dignità della medicina tradizionale sul piano scientifico, ma che il pensiero filosofico che la sostiene a la sua applicazione corretta e competente sono ormai da considerarsi elementi imprescindibili per il futuro del pianeta, dell’umanità e degli esseri viventi che lo popolano.

  • Come SIOV vuole raggiungere i suoi obiettivi?

Gli obiettivi didattico-formativi comprendono percorsi di formazione Omeopatica in Veterinaria articolati su diversi livelli: nel 2011 si è deciso di concentrare le energie su seminari tematici di livello avanzato per veterinari esperti in omeopatia, percorso che culminerà con il Congresso Nazionale fissato per Ottobre 2011 a Bologna; a partire dalla fine del 2011 invece si aprirà il primo corso base SIOV di Omeopatia fatto dai veterinari per i veterinari, corso articolato in un triennio nel quale verranno svolte lezioni per un monte di 450 ore, come indicato nelle Linee Guida Fnovi. Gli obiettivi culturali e politici saranno svolti da tutti i soci SIOV all’interno e all’esterno delle attività dell’associazione attraverso la collaborazione con le società scientifiche e culturali che aderiscano  allo sviluppo sostenibile del territorio (come ad esempio il Biologico), che non sfruttino gli animali per meri scopi produttivi e che mettano a disposizione le loro conoscenze per consegnare alle future generazioni un mondo meno inquinato, animali con diritti di benessere e non solo con doveri di produttività e una cura priva di effetti nocivi, efficace e rispettosa delle peculiarità individuali che ogni essere vivente possiede.

  • Quali sono i prossimi appuntamenti SIOV?

L’attività didattico-formativa SIOv per il 2011 inizierà con due eventi che si terranno a Parma presso la sede della Protezione Civile in Via del Taglio:

26-27 Febbraio: “Neurologia veterinaria: opportunità terapeutiche del metodo omeopatico”.

26-27 Marzo: “Gestione omeopatica della stalla per la produzione di latte destinato al Parmigiano Reggiano”.

Ai due incontri di Parma seguiranno:

2-3 Aprile a Napoli: “Neurologia veterinaria: opportunità terapeutiche del metodo omeopatico”.

17-18 Settembre a Torino: “Medicina d’Urgenza in Omeopatia Veterinaria”.

22-23 Ottobre 2001 a Bologna si terrà il Congresso Nazionale SIOV con un ospite internazionale di  altissimo livello.

A Novembre 2011 avrà inizio il primo anno del Corso Base in Omeopatia Veterinaria di 450 ore in 3 anni.

BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO.

Dott.ssa Maria Serafina Nuovo – Presidente SIOV

Dott. David Bettio – Vice Presidente SIOV

Dott. Roberto Orsi – Segretario SIOV

Dott.ssa Barbara Rigamonti – Consigliere SIOV

______________________________________________

SIOV – Società Italiana di Omeopatia Veterinaria

segreteria.siov@gmail.com, http://www.olikos.org

Tel 0521-244205, cell. 339-3497871