Corso Formazione di Base in Omeopatia Veterinaria: programma 1° Anno di Corso – Anno Accademico 2012/2013

PROGRAMMA DEL CORSO IN OMEOPATIA VETERINARIA SIOV

Primo Anno – Anno Accademico 2012/2013

___________________________________

___________________________________

Materie di insegnamento:

  • Elementi di Epistemologia Medica e Metodologia della Scienza
  • Ricerca in Omeopatia Veterinaria
  • Deontologia ed etica nella clinica e nella ricerca
  • Storia dell’Omeopatia e inquadramento dell’opera di Hahnemann in Medicina
  • Studio dei postulati di riferimento dell’Omeopatia, in particolare il principio dei simili e la sua applicazione in terapia, il concetto dell’individualizzazione e il principio della totalità dei sintomi
  • Concetto di salute e malattia, benessere animale, ostacoli alla guarigione
  • Significato del sintomo in Omeopatia
  • Etologia veterinaria e approccio comportamentale
  • Metodologia clinica veterinaria: raccolta del caso e studio del caso
  • Clinica Omeopatica in medicina veterinaria per piccoli animali e per animali da reddito: come affrontare un caso acuto
  • Repertorio Omeopatico: storia dei repertori, tipi di Repertori, analisi del repertorio, tecniche repertoriali.
  • Repertorio informatico e sue applicazioni in omeopatia veterinaria
  • Materia Medica Clinica Veterinaria: il proving, le Materie Mediche, studio dei rimedi e loro aspetti clinici veterinari
  • Farmacoprassia: concetto e definizione dei medicinali omeopatici secondo la legislazione corrente, materie prime, tinture madri, differenze di preparazione secondo le diverse farmacopee, diluizione e dinamizzazione, norme di buona fabbricazione e controllo qualità.
  • Omeopatia e Biologico
  • Complementarietà tra le discipline mediche
  • La Medicina Biologica
  • Considerazioni sulla terapia di terreno e vaccinazioni
  • Aspetti legislativi del farmaco omeopatico

 

Obiettivi primari del primo anno:

conoscenza dei principi fondamentali della Medicina Omeopatica e loro applicazione in ambito veterinario, con capacità di distinguere L’Omeopatia da altre metodologie mediche e tecniche terapeutiche; capacità di analizzare ed interpretare tali principi nella cura del paziente animale; comprensione del criterio particolare di valutazione dei sintomi; conoscenza di base della Materia Medica Veterinaria e dell’utilizzo in acuto di alcuni rimedi di pronto impiego;discernimento nello scegliere i sintomi omeopatici caratteristici e specifici per un’anamnesi ed una prescrizione coerente in relazione alla specie considerata.

___________________________________________

 CALENDARIO DELLE SESSIONI DEL

1° ANNO DI FORMAZIONE IN OMEOPATIA VETERINARIA

 

1 SESSIONE: 6-7 Ottobre 2012. Sede: Parma

 

  • Storia dell’Omeopatia e vita di Hahanemann
  • Epistemologia e ricerca in Omeopatia Veterinaria
  • Metodologia Clinica Omeopatica
  • Materia Medica Clinica: China officinalis , Veratrum album, Aconitum napellus, Apis mellifica , Arnica montana, Belladonna
  • Introduzione al Repertorio omeopatico, utilizzo del repertorio in Omeopatia veterinaria

 

Sabato 6 Ottobre

9.30-10.15: Introduzione al Corso, all’Omeopatia e all’Omeopatia Veterinaria (1° parte)

10.15-11.00: Introduzione al Corso, all’Omeopatia e all’Omeopatia Veterinaria (2° parte), cenni di

Normativa

11.00.11.30: break

11.30-12.15: Storia dell’Omeopatia e vita di Hahanemann (1° parte)

12.15-13.00: Epistemiologia e ricerca in Omeopatia (1° parte)

13.00-13.45: Introduzione al repertorio omeopatico (1°parte)

 

13.45-14.30: pranzo

 

14.30-15.15: China officinalis

15.15-16.00: Arnica montana

16.00-16.30: break

16.30-17.15: Epistemiologia e ricerca in Omeopatia veterinaria (2° parte)

17.15-18.00: Esempi clinici di China e Arnica con sintomi repertoriali

18.00-18.45: Introduzione al repertorio omeopatico (2°parte)

 

Domenica 7 Ottobre

9.00-9.45: Belladonna

9.45-10.30: Apis

10.30-11.00: break

11.00-11.45: esempio clinici di Belladonna e Apis

11.45-12.30: Introduzione alla metodologia (1° parte)

12.30-13.15: Introduzione alla metodologia omeopatica (2° parte)

 

13.15-14.15: pranzo

 

14.15-15.00: Veratrum album

15.00-15.45: Aconitum napellus

15.45-16.30: esempi clinici di Veratrum e Aconitum

16.30-17.00: break

17.00-17.45: Repertorio omeopatico (3°parte)

17.45-18.30: Riepilogo degli argomenti principali della sessione

___________________________________________ 

 

2 SESSIONE: 17-18 Novembre 2012. Sede: Parma

 

  • Concetto di salute e malattia, benessere animale, ostacoli alla guarigione
  • Cenni sul concetto di soppressione
  • Cenni sull’etogrammma delle varie specie: cane, gatto, bovino, equino
  • Materia Medica Clinica: Bryonia alba, Rhus toxicodendron, Hypericum perforatum , Symphitum, Sulphur, Ruta graveolens, Ledum palustre
  • Clinica Veterinaria: approccio alle patologie acute dell’apparato muscolo-scheletrico
  • L’omeopatia e il Biologico
  • Repertorio Omeopatico

 

Sabato 17 Novembre

9.30-10.15: Concetto di salute e malattia, soppressione omeopatica

10.15-11.00: Cenni sull’etogrammma del cane

11.00.11.30: break

11.30-12.15: Cenni sull’etogrammma del gatto

12.15-13.00: Cenni sull’etogrammma del bovino e dell’equino

13.00-13.45: L’omeopatia e il Biologico: considerazioni generali

 

13.45-14.30: pranzo

 

14.30-15.15: Bryonia

15.15-16.00: Rhus tox

16.00-16.30: break

16.30-17.15: Esempi clinici di Bryonia e Rhus tox

17.15-18.00: L’omeopatia e il Biologico: approccio omeopatico alla stalla biologica

18.00-18.45: L’omeopatia e il Biologico: esperienze cliniche

 

Domenica 18 Novembre

9.00-9.45: Ostacoli alla guarigione (terapie allopatiche, vaccinazioni, dieta, ambiente,

coercizione…)

9.45-10.30: Approccio alle patologie acute dell’apparato muscolo-scheletrico

10.30-11.00: break

11.00-11.45: Sulphur

11.45-12.30: Ruta

12.30-13.15: esempio clinici di Sulphur e Ruta

 

13.15-14.15: pranzo

 

14.15-15.00: Hypericum, Symphitum

15.00-15.45: Ledum palustre

15.45-16.30: esempi clinici di Hypericum, Symphitum e Ledum

16.30-17.00: break

17.00-17.45: Repertorio omeopatico

17.45-18.30: Riepilogo degli argomenti principali della sessione

 ___________________________________________

 3 SESSIONE: 5-6 Gennaio 2013. Sede: Parma


  • Legge di Hering
  • Possibilità e limiti della terapia omeopatia in veterinaria, complementarietà e integrazioni con la medicina convenzionale
  • Farmacoprassia
  • Materia Medica Clinica: Thuya occidentalis, Silicea, Calcarea carbonica, Zincum metallicum, Lachesis mutus, Mercurius solubilis
  • Clinica Veterinaria: approccio alle patologie acute dell’apparato genito-urinario
  • La fisiologia del terreno e influenze biologiche delle vaccinazioni
  • Repertorio Omeopatico

 

 

Sabato 5 Gennaio

9.30-10.15: Legge di Hering

10.15-11.00: Possibilità e limiti della terapia omeopatia in veterinaria, complementarietà e integrazioni con la medicina convenzionale

11.00.11.30: break

11.30-12.15: Calcarea carbonica

12.15-13.00: Lachesis

13.00-13.45: Esempio clinici di Calcarea carbonica e Lachesis

 

13.45-14.30: pranzo

 

14.30-15.15: Zincum metallicum

15.15-16.00: Mercurius solubilis

16.00-16.30: break

16.30-17.15: Esempi clinici di Zicum e Mercurius

17.15-18.00: Repertorio omeopatico

18.00-18.45: Organon (paragrafi da definire)

 

 

Domenica 6 Gennaio

9.00-9.45: Thuya

9.45-10.30: Silicea

10.30-11.00: break

11.00-11.45: esempio clinici su thuya e silicea

11.45-12.30: La fisiologia del terreno e influenze biologiche delle vaccinazioni 1° parte

12.30-13.15: La fisiologia del terreno e influenze biologiche delle vaccinazioni 2° parte

13.15-14.15: pranzo

 

14.15-15.00: approccio alle patologie acute dell’apparato genito-urinario

15.00-15.45: approccio alle patologie acute dell’apparato genito-urinario

15.45-16.30: Repertorio Omeopatico

16.30-17.00: break

17.00-17.45: Farmacoprassia

17.45-18.30: Riepilogo degli argomenti principali della sessione

 ___________________________________________

 4 SESSIONE: 15-16-17 Marzo 2013. Sede: Parma

 

  • Presa del caso clinico in omeopatia veterinaria
  • L’anamnesi nel caso acuto e cronico: la cartella clinica cartacea ed informatica
  • Cenni di etologia del cane e del gatto
  • Materia Medica Clinica: Natrum muriaticum, Staphisagria, Pulsatilla pratensis, Ignatia amara, Sepia officinalis, Lac caninum, Lac felinum
  • Clinica Veterinaria: approccio alle patologie acute dell’apparato respiratorio
  • Considerazioni medico-legali e deontologiche, aspetti legislativi legati al farmaco omeopatico
  • Repertorio Omeopatico
  • Metodologia

 

Venerdì 15 Marzo

9.30-10.15: Presa del caso clinico in omeopatia veterinaria 1° parte

10.15-11.00: L’anamnesi nel caso acuto e cronico: la cartella clinica cartacea ed informatica

11.00.11.30: break

11.30-12.15: Natrum muriaticum

12.15-13.00: Pulsatilla

13.00-13.45: Esempio clinici di Natrum e Pulsatilla

 

13.45-14.30: pranzo

 

14.30-15.15: Presa del caso clinico in omeopatia veterinaria 2° parte

15.15-16.00: Considerazioni medico-legali e deontologiche, aspetti legislativi legati al farmaco

16.00-16.30: break

16.30-17.15: Ignatia

17.15-18.00: esempi clinici di Ignatia

18.00-18.45: repertorio omeopatico

 

Sabato 16 Marzo

9.00-9.45: Lac caninum

9.45-10.30: Lac felinum

10.30-11.00: break

11.00-11.45: esempio clinici su Lac caninum

11.45-12.30: esempio clinici su Lac felinum

12.30-13.15: Etologia del cane e del gatto

13.15-14.15: pranzo

 

14.15-15.00: approccio alle patologie acute dell’apparato respiratorio

15.00-15.45: approccio alle patologie acute dell’apparato respiratorio

15.45-16.30: Repertorio Omeopatico

16.30-17.00: break

17.00-17.45: Organon

17.45-18.30: Verifica di apprendimento

 

Domenica 17 Marzo

9.00-9.45: Staphisagria

9.45-10.30: Sepia

10.30-11.00: break

11.00-11.45: esempio clinici su staphisagria e sepia

11.45-12.30: Introduzione alla medicina biologica 1° parte

12.30-13.15: Introduzione alla medicina biologica 2° parte

 

13.15-14.15: pranzo

 

14.15-15.00: Materia Medica

15.00-15.45: esempi clinici su Materia Medica

15.45-16.30: Organon

16.30-17.00: break

17.00-17.45: Introduzione alla medicina biologica 3° parte

17.45-18.30: Riepilogo degli argomenti principali della sessione

 ___________________________________________

 5 SESSIONE: 27-28 Aprile 2013. Sede: Parma

 

  • Gerarchizzazione dei sintomi
  • Valorizzazione dei sintomi in rapporto alla natura etologica e allo studio del comportamento
  • Tecniche di comunicazione
  • Materia Medica Clinica: Arsenicum album, Nux vomica, Lycopodium clavatum, Opium crudum, Cuprum metallicum, Conium maculatum
  • Clinica Veterinaria: approccio alle patologie acute dell’apparato gastro-intestinale
  • Repertorio Omeopatico

 

Sabato 27 Aprile

9.30-10.15: Gerarchizzazione dei sintomi

10.15-11.00: Valutazione energetica del paziente e stato lesionale

11.00.11.30: break

11.30-12.15: Arsenicum album

12.15-13.00: Nux vomica

13.00-13.45: Esempio clinici di Arsenicum e Nux vomica

 

13.45-14.30: pranzo

 

14.30-15.15: Comunicazione, contesto e narrazione nella visita omeopatica veterinaria 1° parte

15.15-16.00: Comunicazione, contesto e narrazione nella visita omeopatica veterinaria 2° parte

16.00-16.30: break

16.30-17.15: Lycopodium

17.15-18.00: Cuprum

18.00-18.45: esempi di casi clinici

 

Domenica 28 Aprile

9.00-9.45: approccio alle patologie acute dell’apparato gastro-intestinale

9.45-10.30: repertorio omeopatico

10.30-11.00: break

11.00-11.45: Opium

11.45-12.30: Conium

12.30-13.15: esempi clinici di Opium e conium

 

13.15-14.15: pranzo

 

14.15-15.00: Piccoli rimedi utili nelle patologie acute dell’appartato gastro-intestinale

15.00-15.45: La gerarchizzazione nelle varie Scuole di pensiero

15.45-16.30: Repertorio Omeopatico Boehninnhausen

16.30-17.00: break

17.00-17.45: Organon (paragrafi da definire)

17.45-18.30: Riepilogo degli argomenti della sessione

 ___________________________________________

6 SESSIONE: 31 Maggio e 1-2 Giugno 2013. Sede: Parma.

  •  Introduzione alla Medicina Biologica
  • Iperacuto ed emergenze: approccio metodologico, utilizzo del repertorio nelle urgenze e materia medica
  • Materia Medica Clinica: Phosphorus flavus, Kalium carbonicum, Causticum hahnemanni, Magnesia carbonica, Ferrum metallicum, Plumbum metallicum
  • Clinica Veterinaria: approccio alle patologie accidentali: ustioni, punture d’insetto, ferite penetranti, morsicature etc.
  • Repertorio Omeopatico
  • Metodologia


Venerdì 31 Maggio

9.30-10.15: Cenni di Bioetica

10.15-11.00: Medicina e filosofie

11.00.11.30: break

11.30-12.15: Iperacuto ed emergenze: approccio metodologico

12.15-13.00: Iperacuto ed emergenze : utilizzo del repertorio nelle urgenze e materia medica

13.00-13.45: Esperienze cliniche omeopatiche nel trattamento dei morsi di vipera

 

13.45-14.30: pranzo

14.30-15.15: Crotalus horridus

15.15-16.00: Naja trip, Elaps

16.00-16.30: break

16.30-17.15: Vipera berus, Vipera ursini

17.15-18.00: esempi clinici di serpenti

18.00-18.45: organon (paragrafi delle malattie acute)

 

Sabato 1 Giugno

9.00-9.45: Causticum

9.45-10.30: Phosphorus

10.30-11.00: break

11.00-11.45: esempio clinici su causticum e phosphorus

11.45-12.30: approccio alle patologie accidentali: ustioni, punture d’insetto, ferite penetranti, morsicature etc.

12.30-13.15: Cantharis

 

13.15-14.15: pranzo

 

14.15-15.00: Plumbum

15.00-15.45: esempi clinici di plumbum e cantharis

15.45-16.30: Repertorio Omeopatico

16.30-17.00: break

17.00-17.45: Organon (paragrafi da definire)

17.45-18.30: cenni sulle scelte posologiche in omeopatia

 

Domenica 2 Giugno

9.00-9.45: Ferrum met

9.45-10.30: Magnesia carb

10.30-11.00: break

11.00-11.45: Kalium carb

11.45-12.30: esempi clinici di MM

12.30-13.15: Sessione aperta studenti-docenti

 

13.15-15.00: pranzo

 

15.00: esame finale del primo Anno di Corso (tutti i docenti). Gli argomenti dell’ultima sessione saranno oggetto di esame per l’anno accademico successivo.

___________________________________________ 

Specifiche:

  • Al termine di ogni anno scolastico è prevista una verifica orale
  • Al termine del Corso Triennale di Omeopatia Veterinaria verrà rilasciato il Diploma di Veterinario Omeopata
  • Quota annuale di partecipazione: 1.200IVA esclusa
  • Ogni lezione si intende di 45 minuti
  • Obbligatorio l’uso del repertorio Essential e opzionale Radar (synthesis)
  • Sarà fornito il materiale didattico necessario

 

Docenti effettivi:

Dott.ssa Maria Serafina Nuovo, Dott.ssa Barbara Rigamonti, Dott. Roberto Orsi, Dott. David Bettio

 

Docenti collaboratori:

Dott.ssa Carla Debenedictis, Dott. Pietro Venezia, Dott. David Satanassi, Dott. Alessandro Battigelli,

Dott.ssa Francesca Pisseri, Dott. Stefano Cattinelli, Dott. Andrea Brancalion

 Sede: Parma.